Strumenti di trasmissione: credito di imposta 2023

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale 270 del 18 novembre 2022 il D.L. 176/2022 con diverse novità in materia fiscale e di sostengo per famiglie e imprese.

Tra le altre misure, vi è anche un incentivo per l'adeguamento degli strumenti di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi.

In particolare, l'art 8 del DL Aiuti Quater prevede la concessione di un contributo per l’adeguamento degli strumenti di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi, da effettuarsi nell’anno 2023.

Credito di imposta registratori di cassa 2023

Il DL n 176 ha previsto un contributo sotto forma di credito d’imposta:

  • pari al 100% della spesa sostenuta
  • entro il limite massimo di 50 euro per ciascuno strumento di memorizzazione e trasmissione

Il credito potrà essere utilizzato in compensazione c.d. “orizzontale” senza applicazione dei limiti annuali:

  • per le compensazioni di tributi e contributi
  • per crediti d’imposta riportati nel quadro RU per 250.000 euro

La fruizione verrà consentita a decorrere dalla prima liquidazione IVA periodica successiva al mese in cui la fattura relativa all’adeguamento degli strumenti è stata annotata nel registro degli acquisti. 

Il pagamento del corrispettivo di tale fattura dovrà essere eseguito “con modalità tracciabile”.

Fonte: fiscoetasse.com, Notizie del 25 novembre 2022

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2022 - Tutti i diritti riservati