Ok al bonus 200 euro per autonomi e professionisti

Via libera della Corte dei conti allo schema di decreto interministeriale Lavoro-Economia con le regole per l’erogazione del bonus da 200 euro ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti iscritti alle gestioni previdenziali Inps e delle Casse privatizzate.

Ora il provvedimento dovrà essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale e, secondo le stime dell’Adepp (l’associazione delle Casse) non prima di due giorni dopo (per esigenze tecniche) si potrà dare il via alla presentazione delle domande da parte degli interessati.

La data del 20 settembre, quale primo giorno utile, potrebbe quindi essere rispettata da parte degli enti previdenziali privatizzati, mentre l’Inps finora non ha fornito previsioni al riguardo.

Il bonus da 200 euro è stato previsto dal decreto legge 50/2022 per un ampio ventaglio di categorie di beneficiari, alcune delle quali lo hanno già ricevuto. Autonomi e liberi professionisti hanno dovuto attendere il decreto attuativo, nonché l’aumento delle risorse disponibili (da 500 a 600 milioni di euro).

Gli interessati dovranno presentare la domanda all’ente di previdenza a cui sono iscritti. Nel caso di contemporanea iscrizione all’Inps e a una delle Casse privatizzate, la richiesta andrà indirizzata al primo.

Requisiti necessari sono un reddito complessivo non superiore a 35mila euro nel 2021, iscrizione, partita Iva attiva e attività lavorativa avviata al 18 maggio di quest’anno, aver effettuato almeno un versamento contributivo relativo al 2020 (se dovuto).

Fonte: Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi del 16 settembre 2022


Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2022 - Tutti i diritti riservati