B&B non imprenditoriali: pubblicato elenco beneficiari

Con Comunicato del 9 giugno il Ministero del Turismo informa che nella pagina Atti di concessione è stato pubblicato il decreto di assegnazione del contributo destinato ai B&B a carattere non imprenditoriale a seguito di istanza presentata in riscontro agli avvisi:

  • n 3772/21
  • n 3979/21

unitamente all’elenco delle istanze ammesse: Allegato 1.
Viene inoltre specificato che il Ministero procederà alla liquidazione dei contributi ai soggetti beneficiari, salvo buon esito delle verifiche preliminari alle erogazioni.

Stante l’imminente avvio delle procedure di liquidazione, si richiede di comunicare tempestivamente, e comunque non oltre martedì 14 giugno all’indirizzo e-mail sostegnieconomici.operatorituristici@ministeroturismo.gov.it eventuali variazioni del codice IBAN dichiarato in fase di presentazione dell’istanza, trasmettendo in allegato Documento di Identità, Codice Fiscale e il seguente modulo debitamente compilato: Modulo IBAN.

Ricordiamo che l' Avviso n 3372 del 22 dicembre del ministero del turismo aveva indetto l'assegnazione ed erogazione delle risorse di cui al fondo ex art 7-bis comma 3 del DL n 73/2021 convertito in legge 106/2021 noto come Fondo per B&B a carattere non imprenditoriale con dotazione di 5 milioni di euro per l'anno 2021.

Di seguito il riepilogo delle regole del Fondo di cui si tratta.

Fondo per B&B a carattere non imprenditoriale: i beneficiari

Possono presentare istanza i soggetti titolari di strutture ricettive extralberghiere, esercenti attività di bed and breakfast a carattere non imprenditoriale alla data di entrata in vigore del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, in possesso di codice identificativo regionale.

Possono presentare istanza altresì i titolari di strutture ricettive extralberghiere, esercenti attività di bed and breakfast a carattere non imprenditoriale alla medesima data situate nelle regioni e nelle province autonome nelle quali non vige una disciplina concernente l’assegnazione del codice identificativo regionale, identificate mediante autocertificazione in merito allo svolgimento dell’attività ricettiva, ai sensi dell’articolo 46 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

I soggetti di cui sopra devono essere in possesso, alla data del 25 luglio 2021, data di entrata in vigore della legge 23 luglio 2021, n. 106, di conversione del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, dei seguenti requisiti:

  • svolgere l’attività di bed and breakfast a carattere non imprenditoriale in Italia;
  • essere in regola con gli obblighi in materia previdenziale, fiscale e assicurativa;
  • essere in possesso del codice identificativo regionale di cui all’articolo 7-bis, comma 3, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106 o, in mancanza, aver presentato segnalazione certificata di inizio dell’attività di bed and breakfast a carattere non imprenditoriale.

Fonte: fiscoetasse.com - Notizie del 13 giugno 2022


Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2022 - Tutti i diritti riservati