Superbonus: comunicazione per singolo intervento

Con Risposta a interpello n 784 del 18 novembre 2021 le entrate forniscono chiarimenti su Superbonus e interventi antisismici e di efficientamento energetico su un'unità immobiliare funzionalmente indipendente e il modulo per la comunicazione dell'opzione di sconto in fattura o cessione del credito - Articoli 119 e 121 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34

Superbonus e interventi antisismici e di efficientamento: i limiti di spesa

L'Istante è proprietario di un edificio costituito da 5 unità immobiliari:

  • delle quali 3 sono abitative di categoria A/3, 
  • mentre le altre sono costituite da un negozio di categoria C/1 e da un magazzino/cantina di categoria C/2. 

Su un'unità immobiliare di categoria A/3, l'Istante intende eseguire interventi antisismici locali ed interventi di efficientamento energetico mediante sostituzione dell'impianto di climatizzazione invernale esistente, degli infissi e dei serramenti. 

L'Istante dichiara che l'unità abitativa da sottoporre ai suddetti interventi è " funzionalmente indipendente" e con "accesso autonomo dall'esterno", rispetto alle altre unità costituenti l'edificio. 

 Considerato che il Comune nel quale insiste l'unità immobiliare da sottoporre agli interventi sismici locali rientra nella zona di rischio sismico 3, l'Istante chiede se: 

2) può usufruire della detrazione del 110 per cento prevista dal comma 1, lettera c) e dal comma 2 del citato articolo 119, per gli interventi di efficientamento energetico, ed in particolare per la sostituzione dell'impianto di climatizzazione esistente per un limite di spesa di euro 30.000 e per la sostituzione di infissi e serramenti per un limite di spesa di euro 54.545; 

3) nel caso di cessione del credito o di sconto in fattura, per i predetti interventi, debbano essere inviati all'Agenzia delle entrate due distinti moduli per la comunicazione dell'opzione, uno per gli interventi antisismici ed uno per gli interventi di efficientamento energetico, oppure uno solo riportante quale importo oggetto di sconto o cessione la somma degli importi relativi ai due interventi.

Le entrate chiariscono che la circolare n. 30/E del 2020 ha precisato che, nel caso in cui sul medesimo immobile siano effettuati più interventi agevolabili, il limite massimo di spesa ammesso alla detrazione è costituito dalla somma degli importi previsti per ciascuno degli interventi realizzati. 

Attenzione va prestata al  fatto che sarà possibile fruire della corrispondente detrazione a condizione che siano distintamente contabilizzate le spese riferite ai diversi interventi - non essendo possibile fruire per le medesime spese di più agevolazioni - e siano rispettati gli adempimenti specificamente previsti in relazione a ciascuna detrazione.

Superbonus e interventi antisismici e di efficientamento: la comunicazione per sconto in fattura o cessione

Considerato che l'Istante intende eseguire sull'unità immobiliare di cui è proprietario sia degli interventi antisismici che degli interventi di efficientamento energetico di sostituzione dell'impianto di climatizzazione e di sostituzione di infissi e serramenti, si ritiene che lo stesso debba inviare all'Agenzia delle entrate tre distinti moduli per la comunicazione dell'opzione per il c.d. "sconto in fattura" o per la cessione del credito, ossia un modulo diverso per ogni intervento che verrà realizzato. 

Fonte: fiscoetasse.com, Redazione Fisco e Tasse del 22 novembre 2021

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati