Covid19: aiuti per innovazione, e-commerce e smart working

Sostenere il tessuto economico della città e le attività che, pur penalizzate dall’emergenza epidemiologica, hanno investito per promuovere lo smart working, l’e-commerce e il processo di digitalizzazione della propria attività: questo lo spirito del nuovo bando del Comune di Seregno

Per le imprese con unità locale sita in Seregno o lavoratori autonomi che hanno investito in innovazione tecnologica, è previsto:

  • un contributo massimo di 9.000 euro pari al 60% delle spese sostenute:
    • se hanno subito chiusure obbligatorie a partire dal 6 novembre 2020 per almeno 45 giorni anche non consecutivi;

oppure

    • se hanno potuto tenere aperto ed esercitare l'attività ma hanno subito una riduzione di fatturato tra il 2020 e il 2019 >= 30%.
  •  un contributo massimo di 6.000 euro, pari al 50% delle spese sostenute se, pur avendo potuto esercitare l'attività, perché non soggetta a chiusure obbligatorie, hanno subito una riduzione di fatturato tra il 2020 e il 2019 compresa tra il 20% e il 29%.

Per le sole imprese, entrambi i massimali possono essere aumentati di 1.000 euro se “under 35” oppure con una presenza ininterrotta in Seregno superiore ai 40 anni.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 30 settembre 2021, esclusivamente via PEC al seguente indirizzo: seregno.protocollo@actaliscertymail.it.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati