Area sisma 2016: contributi per spettacolo dal vivo

Contribuire a ricreare nell'area colpita dal terremoto 2016 un clima di comunità e normalità, facendo leva sullo spettacolo dal vivo: questa la finalità dell’avviso della Regione Umbria per la raccolta di manifestazioni di interesse per il finanziamento di attività culturali di spettacolo dal vivo, da realizzare nei comuni umbri del cratere.

L’avviso è rivolto ai professionisti che operano nel territorio umbro e prioritariamente agli organismi finanziati con il Fondo Unico per lo Spettacolo.

L'importo del progetto su cui chiedere i finanziamenti dovrà essere ricompreso tra i 15.000 e i 40.000 euro. I contributi andranno a sostenere le spese per personale, ospitalità, gestione degli spazi e per la pubblicità e comunicazione. Sono ammesse, inoltre, le spese per attività di laboratorio e didattica, svolte anche in modalità digitali, a distanza, purché fruibili al pubblico.

I Comuni eleggibili per lo svolgimento delle iniziative sono: Arrone (TR); Cascia (PG); Cerreto di Spoleto (PG); Ferentillo (TR); Montefranco (TR); Monteleone di Spoleto (PG); Norcia (PG); Poggiodomo (PG); Polino (TR); Preci (PG); Sant’Anatolia di Narco (PG); Scheggino (PG); Sellano (PG); Spoleto (PG); Vallo di Nera (PG).

Le manifestazioni di interesse dovranno essere inviate entro il 5 luglio 2021, a mezzo pec all’indirizzo: direzionerisorse.regione@postacert.umbria.it. 

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati