Aiuti per transizione scuola-lavoro giovani con disabilità

La Regione Emilia Romagna mette a disposizione per i giovani certificati ai sensi della legge 104/92 misure orientative e formative a sostegno delle transizioni dai percorsi educativi e formativi verso il lavoro.

Possono candidare operazioni organismi accreditati per l’ambito della Formazione superiore e l’ambito aggiuntivo Utenze Speciali o che abbiano presentato domanda di accreditamento per tali ambiti entro la data di scadenza del presente Invito.

I destinatari sono:

  • Azione 1:studenti con disabilità certificata ai sensi della legge 104/92 frequentanti gli ultimi anni del proprio percorso scolastico individuati dalle istituzioni scolastiche di riferimento;
  • Azione 2: giovani con disabilità certificata ai sensi della legge 104/92 che hanno da poco terminato il proprio percorso di istruzione o Istruzione e Formazione Professionale (IeFP). Al fine di ampliare le opportunità e dare una possibile risposta a una più ampia platea di potenziali partecipanti, potranno essere destinatari:
    • i giovani in carico e pertanto inviati dai servizi socio-sanitari;
    • i giovani ai quali potrà essere progettato un percorso in continuità con le esperienze di transizione già fruite, in una logica di continuità e completamento.

Le operazioni ammissibili sono le seguenti:

  • Azione 1

Le operazioni possono essere articolate nelle seguenti misure:

    • azioni di orientamento;
    • percorsi di formazione permanente;
    • progetto a costi reali per il rimborso dei trasporti speciali.
  • Azione 2

Le operazioni possono essere articolate nelle seguenti misure:

    • azioni personalizzate di accoglienza e orientamento, nonché di accompagnamento durante l’intero percorso individuale, finalizzate alla costruzione, attuazione e puntuale tutoraggio del progetto individuale di transizione;
    • attività di sostegno alla persona nei contesti formativi, finalizzata a sostenere la piena partecipazione del giovane a un percorso formativo, anche non ricompreso nel presente Invito, utile alla realizzazione del proprio progetto di transizione;
    • tirocini, comprensivi di azioni formative per la sicurezza, indennità e formalizzazione delle competenze;
    • attività di sostegno alla persona nei contesti lavorativi, finalizzata a sostenere l’inclusione nel contesto di impresa per il giovane in tirocinio;
    • laboratori formativi che permettano una individualizzazione e personalizzazione capace di rispondere ai bisogni e ai tempi di apprendimento di ciascun giovane e/o percorsi formativi che valorizzino l’apprendimento nei contesti di impresa, fondati sull’alternanza e l’integrazione dei modelli formativi, e finalizzati all’acquisizione di competenze di base, socio-relazionali e professionali propedeutiche ad attivare percorsi successivi di collocamento mirato;
    • progetto a costi reali per il rimborso dei trasporti speciali.

Le risorse sono pari a 3.600.000 euro di cui al Fondo regionale per l'occupazione delle persone con disabilità, così suddivise:

  • 1.800.000 euro per l'Azione 1;
  • 1.800.000 euro per l'Azione 2.

Le operazioni devono essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web e devono essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 20 luglio 2021.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati