Incentivi per filiera forestale

Il Gal Antico Frignano e Appennino Reggiano eroga contributi al fine di aumentare la produttività, la competitività e sostenibilità delle imprese dell’Appennino Modenese e Reggiano che operano nel settore forestale, attraverso investimenti utili a favorire l’ammodernamento e l’innovazione tecnologica delle stesse.

Possono essere beneficiarie:

  • imprese forestali e agroforestali singole;
  • cooperative e i consorzi forestali

Tutte devono avere caratteristiche di micro e piccola impresa, iscritte all’albo delle imprese forestali e in possesso di un codice ATECO primario o secondario tra i seguenti:

  • 02.1 Silvicoltura e altre attività forestali;
  • 02.2 Utilizzo di aree forestali;
  • 02.4 Servizi di supporto per la silvicoltura.

Sono ammissibile le seguenti spese sostenute per investimenti realizzati sul territorio del GAL: acquisto di attrezzature e macchinari, interventi edilizi strettamente connessi, necessari per l’innovazione di prodotto e di processo e miglioramento impatto ambientale.

Nello specifico:

  • macchinari e attrezzature per l’abbattimento e allestimento del legname;
  • macchinari e attrezzature per l'esbosco del legname;
  • macchinari e attrezzature strettamente connessi al primo trattamento e alla trasformazione della biomassa forestale;
  • macchinari e attrezzature finalizzati alla commercializzazione della biomassa forestale macchine da pesa e confezionamento;
  • realizzazione e/o miglioramento di strutture (rimesse per macchinari, locali per il “primo trattamento della biomassa forestale”);
  • spese generali e tecniche collegate all’esecuzione degli investimenti ammessi nella misura massima del 10%.

Il PI piano di investimento dovrà prevede un importo di spesa ammissibile almeno pari a 20.000 euro e non superiore a 100.000 euro.

Il bando è operativo nei seguenti comuni: Baiso, Canossa, Carpineti, Casina, Castelnovo Ne' Monti, Toano, Ventasso, Vetto, Viano, Villa Minozzo, Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Guiglia, Lama Mocogno, Marano sul Panaro, Montecreto, Montefiorino, Montese, Palagano, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Prignano sulla Secchia, Riolunato, Serramazzoni, Sestola, Zocca.

Il contributo è pari al 60% della spesa ammissibile. Gli aiuti sono erogati in regime de minimis.

La dotazione finanziaria ammonta a 350.000 euro.

La domanda di contributo dovrà essere presentata entro le ore 17:00 del 31 luglio 2021 online su piattaforma SIAG di Agrea.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati