Covid19: contributi PMI del settore turistico

La Regione Veneto sostiene le imprese del settore turistico che svolgono attività di agenzie di viaggio e turismo la cui attività sia stata sospesa per effetto del DPCM dell’11 marzo 2020 e che abbiano dovuto o debbano far fronte alla realizzazione di interventi volti alla ripresa dell’attività aziendale in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Sono ammesse alle agevolazioni le micro e piccole e medie imprese del settore turistico, che svolgono attività di agenzie di viaggio e turismo con codice ATECO n. 79.11.00 e n. 79.12.00.

Le agevolazioni possono essere concesse esclusivamente a imprese localizzate nel territorio della Regione del Veneto.

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità aziendale. L’ammontare del contributo è determinato nella somma minima di 2.500 euro maggiorata di un importo pari ad 350 euro per ogni addetto dell’impresa che eccede il numero di 1 (fino ad un massimo di 6 addetti eccedenti il primo), per un importo massimo di contributo di 4.600 euro.

La dotazione finanziaria ammonta a 2.215.590 euro.

La domanda di contributo deve essere presentata a partire dalle ore 10.00 del giorno 8 gennaio 2021, fino alle ore 17.00 del giorno 9 febbraio 2021 tramite il sistema SIU.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati