Al via il Fondo Patrimonio PMI

È operativo il Fondo Patrimonio PMI, rivolto alle imprese che decidono di investire sul proprio rilancio. Opera attraverso l’acquisto di obbligazioni o titoli di debito emessi da aziende con ricavi superiori a 10.000.000 euro e che hanno effettuato un aumento di capitale pari ad almeno 250.000 euro.

Promosso dal Ministero dell’Economia, il fondo ha una dotazione di 4 miliardi di euro. L’acquisto dei titoli deve avvenire entro il termine del 31 dicembre 2020.

Il Fondo, previsto dall'art. 26 del D.l. 34/20 c.d. Decreto Rilancio convertito nella l. n. 77/20, è destinato alle società per azioni, società in accomandita per azioni, società a responsabilità limitata, anche semplificata, incluse le società cooperative, le società europee e le società cooperative europee, aventi sede legale in Italia, con esclusione delle società operanti nel settore bancario, finanziario e assicurativo.

Il finanziamento ricevuto deve essere destinato a costi del personale,  investimenti o capitale circolante impiegati in stabilimenti produttivi e attività imprenditoriali che siano localizzati in Italia. In nessun caso potrà essere utilizzato per il pagamento di debiti pregressi.

Il Fondo Patrimonio PMI prevede una procedura a sportello: non ci sono graduatorie. Le domande vengono valutate da Invitalia in base all’ordine di arrivo, fino a esaurimento dei fondi.

La sottoscrizione dei titoli deve avvenire entro il 31 dicembre 2020.


Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati