Covid19: premio per arresto temporaneo attività di pesca

La Regione Toscana ha pubblicato il bando relativo alla misura 1.33, lett. d), del FEAMP 2014/20, finalizzata alla concessione di un premio per l’arresto temporaneo delle attività di pesca avvenuto tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020 come conseguenza dell’epidemia di COVID-19, anche per i pescherecci che operano nell’ambito di un accordo di partenariato per una pesca sostenibile.

Soggetti ammissibili al finanziamento sono armatori di imbarcazioni da pesca che hanno presentato domanda al momento del fermo pesca Covid presso uno degli Uffici marittimi ricadenti nel territorio regionale. Ciò anche nel caso in cui, successivamente, l’unità abbia cambiato armatore e ufficio di iscrizione.

La misura prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 100% della spesa ammissibile, in funzione del numero di giorni di sospensione dell’attività di pesca e della stazza del peschereccio. Non è prevista l’erogazione di premi inferiori a 500 euro.

La domanda di sostegno potrà essere presentata tramite DUA nel sistema informatico ARTEA entro le 13.00 del 31 ottobre 2021.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati