Covid19: contributi alle attività colpite dalla crisi

Il Comune di Trevenzuolo ha approvato la pubblicazione di un bando finalizzato all’erogazione di un contributo per il sostegno alle imprese, ai lavoratori autonomi ed ai liberi professionisti colpiti dalla crisi economica a seguito dell’emergenza Covid-19.

Possono presentare domanda di contributo tutte le imprese, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti che rispettino, alla data di approvazione del bando (o alla data di presentazione della domanda se sotto specificato), tutte le seguenti condizioni:

  • avere sede legale o sede operativa nel Comune di Trevenzuolo;
  • non esercitare attività principale di sala slot, videolottery e simili;
  • avere registrato un ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell'anno 2020 inferiore almeno del 20% rispetto all'ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell'anno 2019;
  • avere un numero massimo di dipendenti fino a 15 compreso;
  • essere attivi al momento della presentazione della richiesta di contributo;
  • avere registrato un fatturato non superiore a 1.000.000 euro nel 2019.

Il contributo per ciascuna impresa, lavoratore autonomo o libero professionista viene assegnato nella misura fissa di seguito specificata secondo l’attività prevalente:

  • fascia A:
    • 800 euro per ristoranti e pizzerie (codice ATECO 56.10.11), per i bar (codice ATECO 56.30.00) e gelaterie e pasticcerie (codice ATECO 56.10.30);
  • fascia B:
    • 500 euro per le imprese, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti con codici ATECO diversi da quelli sopra indicati.

l contributo sarà erogato secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda al protocollo del Comune di Trevenzuolo, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Si darà corso ad una redistribuzione delle somme disponibili così suddivise:

  • 40% per la fascia A per un importo massimo erogabile pari a 1.000 euro;
  • 60% per la fascia B per un importo massimo erogabile pari a 800 euro.

L’importo del fondo previsto dall’Amministrazione comunale è di 20.000 euro.

La domanda di assegnazione del contributo dovrà essere presentata entro le ore 12.00 del 21 gennaio 2022, al Comune di Trevenzuolo, tramite:

  • invio di una PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.trevenzuolo.vr.it indicando nell’oggetto del messaggio la dicitura “Bando per l’assegnazione di contributi alle imprese nell’emergenza Covid-19”;
  • consegna a mano all’ufficio protocollo comunale.
Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2022 - Tutti i diritti riservati