Ristori settore fiere, logistica, trasporto e allestimento

Il Ministero del Turismo ha stanziato risorse destinate al ristoro delle perdite del settore delle fiere e dei soggetti erogatori di servizi di logistica e trasporto e di allestimento che abbiano una quota superiore al 51% dei ricavi, relativamente all’anno 2019, derivante da attività riguardanti fiere e congressi.

Sono ammessi al contributo:

  • gli enti fiera e i soggetti organizzatori di fiere con codice ATECO principale 82.30.00;
  • i soggetti erogatori di servizi di logistica e trasporto e di allestimento che abbiano una quota superiore al 51% dei ricavi nell’anno 2019 derivante da attività riguardanti fiere e congressi.

Tali soggetti devono aver registrato una perdita media mensile di fatturato e corrispettivi pari ad almeno il 30%, a causa dell'annullamento, del rinvio o del ridimensionamento di almeno un evento fieristico o congressuale tra il 1° gennaio 2021 e il 30 giugno 2021, in Italia o all’estero. 

Ai fini della determinazione dei contributi, le risorse sono ripartite come segue:

  • 40.000.000 euro a enti fiera e i soggetti organizzatori di fiere, in proporzione alla differenza fra la media mensile di fatturato e corrispettivi, imputabili ad eventi fieristici e congressuali, relativi al periodo che va dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2019 e la media mensile di fatturato e corrispettivi, imputabili ad eventi fieristici e congressuali, relativi al periodo che va dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021;
  • 10.000.000 euro a soggetti erogatori di servizi di logistica e trasporto e di allestimento, in proporzione alla differenza fra la media mensile di fatturato e corrispettivi imputabili ad eventi fieristici e congressi, relativi al periodo che va dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2019 e la media mensile di fatturato e corrispettivi, imputabili ad eventi fieristici e congressuali, relativi al periodo che va dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021.

Il contributo verrà erogato nel limite massimo ricavabile dalla formula di cui all'art. 3. co. 5, del bando. 

Le domande dovranno essere presentate solo dalle imprese che non abbiano inviato istanza di cui al precedente avviso pubblico 5 agosto 2021, n. 196 o che debbano completare eventuali informazioni di una istanza già presentata ai sensi del richiamato avviso. Le istanze dovranno essere presentate mediante procedura informatizzata, dalle 11.00 del 23 novembre 2021 alle 17.00 del 30 novembre 2021.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati