Covid19: contributi per scuole e maestri di sci

La Regione Abruzzo concede un indennizzo a scuole e maestri di sci per la
mancata apertura al pubblico dei comprensori sciistici nella stagione invernale 2020/2021 a causa dell'emergenza Covid-19.

Possono beneficiare del sostegno:

  • i maestri di sci che svolgono la libera professione e in possesso dei seguenti requisiti:
    • essere iscritti all'albo regionale alla data del 14 febbraio 2021;
    • essere in regola con il pagamento della quota di iscrizione ali' Albo Professionale dei Maestri di Sci della Regione Abruzzo per l'anno 2021;
    • avere una sede operativa in Abruzzo ovvero la località del comprensorio sciistico in cui esercita prevalentemente l'attività;
    • aver comunicato l'esercizio della libera professione al Collegio regionale;
    • non aver percepito le indennità previste a favore dei lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport previste dal Decreto Sostegni;
  • le scuole sci con sede operativa nella Regione Abruzzo. 

È assegnato un contributo fisso di 1.500 euro al singo lo maestro di sci che ne fa richiesta e ha dichiarato di svolgere la libera professione.

È assegnato un contributo di 1.000 euro al singolo maestro di sci che fa parte dell'organico di una scuola sci e che non abbia presentato domanda come libero professionista.

Alle scuole sci viene destinato un fondo di 160.000 euro, ripartito proporzionalmente tra le scuole sci che ne fanno richiesta in base al rispettivo organico, a titolo di indennizzo per le difficoltà economiche derivate dall'emergenza Covid-19 allo scopo di ristorare le stesse per i costi fissi
ed i costi sostenuti per l'adeguamento delle sedi alle norme anti Covid-19. 

È assegnato un ulteriore contributo di 5.000 euro ad ogni scuola di sci con il miglior fatturato sotto i 40.000 euro.

Le rimanenti somme, al netto delle assegnazioni dei contributi di cui sopra, sono ripartite tra le scuole sci in proporzione al miglior fatturato relativo agli anni 2018 - 2019 -2020Ogni scuola di sci provvede a ripartire la somma assegnata in favore dei maestri di sci componenti l'organico, in proporzione ai risultati individuali degli stessi, ossia i rispettivi quadri RH del modello Unico dell'anno preso in considerazione per la ripartizione. Tale contributo non potrà comunque superare gli 8.500 euro,includendo nel tetto massimo le somme già destinate ai precedenti punti.

La domanda di sostegno deve essere presentata a partire dalle ore 15:00 del 18 ottobre 2021 e fino alle ore 14:59 del 28 ottobre 2021 per via telematica attraverso lo sportello raggiungibile dal sito web https://sportello.regione.abruzzo.it. 

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati