Esonero contributivo filiere agricole pesca acquacoltura

L'INPS rende note le istruzioni per l'esonero contributivo per le filiere agricole, della pesca e dell'acquacoltura, comprese le aziende produttrici di vino e birra, sancito dagli artt. 16 e 16-bis del d.l. n. 137/2020 convertito dalla l. n. 176/2020 (c.d. Decreto Ristori), così come modificato dall’art. 19, c. 1, lett. a) e b), d.l. n. 41/2021 convertito dalla l. n. 69/2021 (c.d. Decreto Sostegni).

L’esonero spetta alle imprese appartenenti alle filiere agricole, della pesca e dell'acquacoltura, comprese le imprese produttrici di vino e birracon i seguenti codici ATECO:

  • 01.xx.xx Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali, caccia e servizi connessi;
  • 02.xx.xx Silvicoltura e utilizzo di aree forestali;
  • 03.xx.xx Pesca e acquacoltura;
  • 11.02.10 Produzione di vini da tavola e v.q.p.r.d.;
  • 11.02.20 Produzione di vino spumante e altri vini speciali;
  • 11.05.00 Produzione di birra;
  • 46.21.22 Commercio all'ingrosso di sementi e alimenti per il bestiame (mangimi), piante officinali, semi oleosi, patate da semina;
  • 46.22.00 Commercio all'ingrosso di fiori e piante;
  • 47.76.10 Commercio al dettaglio di fiori e piante;
  • 47.89.01 Commercio al dettaglio ambulante di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti;
  • 55.20.52 Attività di alloggio connesse alle aziende agricole;
  • 56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole;
  • 81.30.00 Cura e manutenzione del paesaggio inclusi parchi giardini e aiuole;
  • 82.99.30 Servizi di gestione di pubblici mercati e pese pubbliche.

Oltre ai datori di lavoro, ne beneficiano anche gli imprenditori agricoli professionali, i coltivatori diretti, i mezzadri e i coloni.

Per i datori di lavoro l’esonero spetta nei limiti della contribuzione previdenziale di competenza dei mesi di novembre 2020, dicembre 2020 e gennaio 2021 al netto di ogni altra agevolazione o riduzione delle aliquote.

Per i lavoratori autonomi agricoli l’esonero è riconosciuto per i mesi di novembre 2020, dicembre 2020 e gennaio 2021 nella misura corrispondente a un dodicesimo della contribuzione dovuta con riferimento a ciascun mese in cui l’esonero è fruibile.

Nel caso in cui le richieste dovessero superare le risorse complessivamente stanziate pari a 385,2 milioni di euro per l’anno 2020 e a 610,8 milioni di euro per l’anno 2021, l'agevolazione sarà proporzionalmente ridotta fra tutti gli aventi diritto.

La disponibilità del modulo telematico per la presentazione delle istanze sarà resa nota con apposito messaggio: l’istanza dovrà essere presentata entro 30 giorni.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati