Covid19: ristori imprese alloggio e somministrazione

La Camera di Commercio di Bari eroga un ristoro economico alle imprese interessate dalle restrizioni regionali per il contrasto all’epidemia Covid-19.

Possono beneficiare del sostegno le micro, piccole e medie imprese (con esclusione delle Associazioni "Only REA") con codice ATECO prevalente: 55.10, 56.10.11, 56.10.12, 56.10.30, 56.10.41, 56.30, in virtù di idoneo titolo autorizzativo (Scia o autorizzazione) per l’esercizio di attività di alloggio o di somministrazione alimenti e bevande e data inizio attività non successiva al 25 ottobre 2020. I beneficiari devono avere sede e/o almeno un’unità locale aperta al pubblico nei Comuni di Altamura e Gravina in Puglia (BA); Andria, Barletta, Bisceglie e Spinazzola (BT).

È concesso un contributo a fondo perduto determinato secondo le modalità seguenti.

Per le imprese costituite in data antecedente al 1° gennaio 2020:

  • in caso di fatturato 2019 compreso tra 0 euro e 10.000 euro un ristoro pari al 5% del fatturato stesso;
  • in caso di fatturato 2019 superiore a 10.000,00, un ristoro calcolato applicando al calo di fatturato subito nel periodo 8 - 14 dicembre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019, la quota percentuale di seguito indicata secondo i codici ATECO e gli scaglioni di fatturato riportati, fermi restando i limiti minimo e massimo anch'essi indicati:
    • fatturato 2019 fra 10.000,01 e 15.000 euro - 40% per i codici ATECO 56.10.11 e 56.10.12 e 30% per i codici ATECO 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30;
    • fatturato 2019 fra 15.000,01 e 400.000 euro - 40% per i codici ATECO 56.10.11 e 56.10.12 e 30% per i codici ATECO 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30;
    • fatturato 2019 fra 400.000,01 e 1.000.000 euro - 30% per i codici ATECO 56.10.11 e 56.10.12 e 22,5% per i codici ATECO 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30;
    • fatturato 2019 fra 1.000.000,01 e 5.000.000 euro - 20% per i codici ATECO 56.10.11 e 56.10.12 e 15% per i codici ATECO 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30;
    • fatturato 2019 maggiore di 5.000.000 euro - 20% per i codici ATECO 56.10.11 e 56.10.12 e 10% per i codici ATECO 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30;
    • importo minimo 500 euro;
    • importo massimo - 10% del fatturato 2019 per i codici ATECO 56.10.11 e 56.10.12 e 7,5% del fatturato 2019 per i codici ATECO 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30.

Per le imprese costituite in data successiva al 1° gennaio 2020:

  • 375 euro per le imprese con codici ATECO: 55.10, 56.10.30, 56.10.41, 56.30;
  • 500 euro per le imprese con codice ATECO: 56.10.11 o 56.10.12.

La domanda di contributo dovrà essere inviata entro le ore 14:00 del 1° aprile 2021 per via telematica attraverso la piattaforma RESTART (https://restart.infocamere.it).

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati