Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Al via sostegno costi energia

Dalle ore 11:00 del 5 dicembre 2022 fino alle ore 21:00 del 10 gennaio 2023 è possibile richiedere alla Camera di Commercio di Foggia i ristori “una tantum” per fronteggiare l’incremento straordinario dei costi dell’energia.

Le micro, piccole e medie imprese attive con sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Foggia, iscritte nel Registro della Camera di commercio alla data del 31 dicembre 2018, possono richiedere un voucher a fronte dell'incremento del costo della componente energia (elettrica o gas) sostenuto dal 1° gennaio 2022 al 31 agosto 2022 purché risultante in misura pari o maggiore del 30% rispetto al medesimo periodo dell’annualità 2019 a parità di operatività e dotazione infrastrutturale e al netto dei costi di sistema, di trasporto e dell'IVA.

E' concesso un contributo a fondo perduto una tantum pari al massimo al 30% delle spese ammissibili e con i seguenti importi massimi, a seconda dell'incremento dei costi dell’energia registrato:

  • maggiore di 7.000 euro - contributo massimo di 3.000 euro
  • da 4.000,01 a 7.000 euro - contributo massimo di 2.100 euro
  • da 2.000,01 a 4.000 euro - contributo massimo di 1.200 euro
  • sino a 2.000 euro - contributo massimo di 600 euro.

Le richieste di voucher devono essere trasmesse in modalità telematica tramite il sistema Webtelemaco di lnfocamere.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2023 - Tutti i diritti riservati