Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

In arrivo voucher digitali

Le Camere di Commercio di Avellino e Benevento, nell'ottica dell'accorpamento degli enti camerali, hanno disposto per il 2022 l'emanazione di un bando unico per l'assegnazione di voucher digitali I4.0 alle imprese.

Beneficiano le micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa oggetto dell’intervento nella circoscrizione territoriale delle Camere di Commercio di Avellino e Benevento, attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese: il contributo concesso consiste in un voucher di intensità massima pari al 70% delle spese sostenute al netto di IVA e fino ad un massimo di 5.000 euro, a fronte di un investimento minimo di 3.000 euro. I voucher saranno erogati con l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4%.

Sono ammissibili le spese per:

  • servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal bando. Tali spese devono rappresentare almeno il 30% delle spese ammissibili;
  • acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti nel limite massimo del 70% delle spese ammissibili. A titolo esemplificativo il riferimento è alle seguenti spese:
    • Acquisto di connettività dedicata;
    • Acquisto di licenze software; 
    • Acquisto di servizi erogati in modalità cloud computing e SaaS (compreso le spese di canone, per la durata massima di 24 mesi dalla data di assegnazione del contributo);
    • Acquisto di servizi di system integration applicativa;
    • Acquisto di servizi per lo sviluppo di software e applicazioni digitali;
    • Acquisto di dispositivi e servizi per la creazione e l’uso di ambienti tridimensionali;
    • Acquisti di tecnologie digitali (stampanti 3d) sistemi e tecnologie per la produzione e la prototipazione in ambito industriale;
    • Acquisto di dispositivi e servizi infrastrutturali (hardware, networking, digitalizzazione, storage, potenza di calcolo, ecc.).

Tutte le spese possono essere sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda e fino al 90° giorno successivo alla data di comunicazione all’impresa del provvedimento di concessione.

Le domande potranno essere inviate tramite Webtelemaco dalle 9:00 del 10 giugno 2022 al 30 settembre 2022, salvo esaurimento anticipato delle risorse.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2022 - Tutti i diritti riservati