Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Covid19: contributi una tantum a sostegno delle imprese

Il Comune di Giano dell’Umbria, al fine di contribuire alla ripresa economica a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ha pubblicato un bando per la concessione di contributi a fondo perduto una tantum a sostegno delle imprese locali

Possono presentare una sola domanda le imprese attive con sede operativa nel Comune di Giano dell’Umbria che, al momento della candidatura, presentino le seguenti caratteristiche:

  • appartenenza a uno dei settori tra: produzione di beni e servizi, incluse le attività agricole, industriali, artigianali, commerciali, turistiche e settore terziario;
  • iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio e presenza nel territorio comunale con un’unità locale operativa, con esclusione di unità locali qualificate come magazzino o deposito;
  • limiti dimensionali dell’impresa con un numero pari o inferiore a 15 addetti; 
  • calo di fatturato registrato nell’anno 2020 rispetto all’anno 2019, risultante dai registri contabili ufficiali, nella misura compresa tra il 15% e il 29% (maggiore/uguale 15% - minore/uguale 29%); il calo di fatturato (escluso IVA) va misurato rispetto al fatturato medio mensile, per consentire alle imprese aperte nel corso dell’anno 2019 un confronto omogeneo col fatturato medio mensile registrato nell’anno 2020. 

Il contributo è concesso nelle misure seguenti:

  • 800 euro per le imprese aventi diritto con partita IVA aperta prima o durante l’anno 2019;
  • 400 euro per le imprese aventi diritto con partita IVA aperta nell’anno 2020. 

Le domande dovranno essere inviate tramite PEC all’indirizzo: comune.gianodellumbria@postacert.umbria.it entro le 13:00 del 28 febbraio 2022.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2022 - Tutti i diritti riservati