Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Covid19: nuovi bonus collaboratori sportivi

Il Decreto Sostegni prevede nuove indennità ai collaboratori sportivi di società e associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dalle federazioni.

L'indennità spetta ai titolari di rapporti di collaborazioni con i seguenti requisiti:

  • con CONI, CIP società e associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dalle federazioni;
  • aver cessato, ridotto o sospeso l'attività a causa del COVID nel corso del 2019 o 2020. A tal fine, si considerano cessati a causa dell'emergenza epidemiologica anche tutti i rapporti di collaborazione scaduti entro la data del 30 dicembre 2020 e non rinnovati.

Possono accedere i predetti collaboratori che non abbiano mai beneficiato di dette indennità e anche i soggetti già beneficiari della precedente indennità.

Inoltre è richiesta la dichiarazione di non essere beneficiari di altri redditi, quali:

  • reddito di cittadinanza;
  • reddito di emergenza;
  • redditi da lavoro autonomo;
  • redditi da lavoro dipendente e assimilati;
  • pensioni di ogni genere e gli assegni ad esse equiparati, con esclusione dell’assegno ordinario di invalidità;
  • prestazioni del decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18 (Cura Italia) così come prorogate e integrate dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, (decreto Rilancio), dal decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, (decreto Agosto), dal decreto legge 28 ottobre 2020, n. 137, (decreto Ristori ) ed in ultimo dal decreto Sostegni.

Il Bonus varia da 1.200 euro a 3.600 euro. In particolare, si riconosce ai collaboratori di enti, società e associazioni sportive una indennità commisurata ai compensi del 2019 ovvero:

  • per compensi 2019 sopra i 10.000 euro - indennità di 3.600 euro;
  • per compensi 2019 tra 4.000 e 10.000 euro - indennità di 2.400 euro;
  • per compensi 2019 inferiori a 4.000 euro - indennità di 1.200 euro.

Il Decreto Sostegni prevede l'erogazione di 350.000.000 alla società Sport e Salute del CONI che erogherà le indennità commisurate alle perdite subite per la pandemia Covid-19.

Il decreto prevede che le domande da parte di chi non abbia mai goduto dei benefici andranno inviate tra il 1° e il 15 aprile 2021 sulla piattaforma telematica della società Sport e Salute spa.

Per accedere alla piattaforma occorre prendere appuntamento per l’accesso in piattaforma inviando un SMS con il Codice Fiscale al numero 339.9940875.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2022 - Tutti i diritti riservati