Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Contributi per installazione sistemi antifurto

Il Comune di Trieste ha pubblicato un bando al fine di concedere contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza.

La domanda di contributo può essere presentata per:

  • immobili adibiti ad abitazione di persone fisiche;
  • parti comuni di condomini;
  • immobili religiosi, di culto e di ministero pastorale;
  • immobili adibiti ad attività professionali, produttive, commerciali o industriali;
  • edifici scolastici ed impianti sportivi non di proprietà degli enti locali.

Gli immobili devono essere ubicati nel territorio comunale del Comune di Trieste.

I sistemi di sicurezza ammessi a contributo sono i sistemi antifurto, antirapina, antintrusione e i sistemi di videosorveglianza. Rientrano tra gli interventi:

  • installazione di fotocamere o cineprese collegate, anche con individuazione satellitare, con centrali di vigilanza privata, impianti di video-citofonia, apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline, sistemi di allarme, rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti;
  • acquisto e posa di porte e persiane blindate o rinforzate, saracinesche e tapparelle metalliche con bloccaggi, porte e finestre con vetri antisfondamento, grate e inferriate su porte o finestre, serrature antieffrazione e spioncini su porte.

Tutti i beni devono essere di nuova produzione e, ove previsto dalle normative vigenti, devono possedere le caratteristiche tecniche conformi alle norme stesse e avere le garanzie di legge.

L’importo massimo di spesa considerabile ai fini dell'erogazione del contributo è pari a 3.000 euro IVA inclusa. Non sono ammessi a contributo interventi per spese inferiori a 1.000 euro IVA inclusa.

Il contributo erogabile è pari al 60% della spesa ammessa e, pertanto, non potrà mai essere superiore a 1.800 euro ed inferiore a 600 euro.

La domanda di contributo deve essere presentata entro il 31 gennaio 2021 al Comune di Trieste, Dipartimento Polizia Locale Sicurezza e Protezione Civile, con le modalità di seguito indicate:

  • a mano presso Ufficio Accettazione Atti, palazzo Eisner-Civrani-Zois, via Punta del Forno 2 (piano terra, stanza 2);
  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento: in tale caso, ai fini del rispetto del termine, fa fede il timbro postale apposto dall'Ufficio Postale di accettazione;
  • mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo: comune.trieste@certgov.fvg.it.
Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati