Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

COVID19: in arrivo il "Titolo II Circolante"

In risposta alla crisi indotta dall’emergenza COVID-19, la Regione Puglia ha pubblicato le linee di indirizzo per la misura “Titolo II Circolante - Manifatturiero, commercio e servizi e Titolo II Circolante - Turismo”.

Per attivare una misura immediatamente operativa, si prevede di utilizzare l’impianto dello strumento agevolativo Titolo II che è già conosciuto e diffuso sul territorio regionale tra le imprese, le associazioni di categoria, i professionisti, gli intermediari finanziari e i confidi. In particolare lo strumento consentirebbe di perseguire un’immediata operatività essendo già previsto tra le tipologie di “prodotto” attualmente offerto dalle banche.

Potranno presentare domanda di agevolazione anche le imprese che hanno ottenuto finanziamenti deliberati successivamente all’entrata in vigore del Decreto Liquidità.

L’intervento è finalizzato all’attivazione di nuova finanza da destinare alle immediate necessità derivanti dall’esigenza di assicurare la ripresa delle attività economiche a seguito del fermo imposto dalla condizione emergenziale.

Lo strumento prevede la concessione di sovvenzioni parametrate sull’importo dei finanziamenti destinati al circolante. Indipendentemente dalla durata di ogni singolo finanziamento, l’intervento agevolativo è limitato alla durata minima di 2 anni con un preammortamento di 12 mesi. L’importo di ogni singola operazione di finanziamento, preso a riferimento per determinare l’importo della sovvenzione, non dovrà essere inferiore a 30.000 euro e non superiore a 2.000.000 di euro.

È prevista la concessione di una sovvenzione diretta del 20% sull’importo del finanziamento bancario. Tale aiuto potrà essere elevato al 30% per tutte le imprese che assumeranno l’impegno ad assicurare nell’esercizio 2022 i livelli occupazionali in termini di ULA (Unità Lavorative Annie) riferiti all’esercizio 2019.

La misura si inserisce nell’ambito del “Quadro temporaneo” di aiuti.

La dotazione finanziaria dell’iniziativa ammonta a 150 milioni di euro per i settori manifatturiero, commercio e servizi e a 50 milioni per il settore del turismo.

Per l’operatività della misura, che dovrà concludersi entro il 31 dicembre 2020, si attende nei prossimi giorni la pubblicazione del bando.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati