Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

COVID19: aiuti a imprese sospese o con grave calo del fatturato

In risposta alla crisi generata dall’emergenza COVID-19, la Regione Molise ha pubblicato un bando per la concessione di sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità alle imprese sospese o con grave calo del fatturato.

Possono beneficiare dell’iniziativa le piccole e medie imprese e i liberi professionisti ad esse equiparati che abbiano i seguenti requisiti:

  • abbiano almeno un’unità operativa nella regione Molise, attiva alla data di pubblicazione dell’avviso sul B.U.R.M. Per le imprese soggette ad iscrizione nel Registro Imprese, l’unità operativa deve risultare attiva dal Registro Imprese. Per coloro che non sono soggetti ad iscrizione, il luogo di esercizio dell’attività di impresa sarà dichiarato in conformità al certificato di attribuzione della partita I.V.A.
  • l’unità operativa (ovvero le unità operative) sopracitata deve:
    1. aver avuto l’attività sospesa per gli effetti del DPCM 22 marzo 2020, e ss.mm.ii. oppure,
    2. non rientrare tra quelle che hanno avuto l’attività sospesa per gli effetti del DPCM 22 marzo 2020, e ss.mm.ii. In tal caso, l’impresa nel suo complesso deve dimostrare di aver subito una riduzione del fatturato nel primo quadrimestre del 2020 pari ad almeno il 30%.

Ai fini dell’individuazione della condizione di cui al punto 1, non rileva il singolo codice ATECO ma il complesso delle attività esercitate nelle unità operative ubicate in Molise. Laddove ci sia almeno un codice non sospeso per gli effetti del DPCM 22 marzo 2020 e ss.mm.ii., l’impresa deve dimostrare la riduzione del fatturato di cui al punto 2.

  • Aver realizzato un fatturato nell’ultimo esercizio non superiore a 200.000 euro. Ai fini dell’ammissibilità le imprese devono avere chiuso, alla data di presentazione della domanda, almeno un esercizio contabile. È in ogni caso richiesto, ai fini dell’ammissibilità, che l’impresa risulti attiva nel 2019 per almeno 1 mese. Si considera per mese intero quello in cui l’impresa sia stata attiva per almeno 15 giorni.

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di qualsiasi settore ad eccezione di quelle escluse dal campo di applicazione del regolamento de minimis. Sono inoltre escluse le attività afferenti ai settori della fabbricazione, trasformazione e commercializzazione del tabacco e dei prodotti del tabacco.

Un’apposita riserva delle risorse stanziate è destinata alle imprese operanti nel comparto del turismo i cui codici ATECO sono elencati nell’allegato 4 del bando.

Sono ammissibili i costi di gestione, forfettariamente determinati, relativi ad un periodo di quattro mesi, decorrenti dal 1 febbraio 2020. Per i criteri e la metodologia di quantificazione dei costi ammissibili si rimanda al calcolo della somma forfettaria di cui all’Allegato 3 del bando.

È concesso un contributo a fondo perduto pari all’80% dei costi ammissibili, fino ai seguenti limiti massimi:

  • 10.000 euro per le imprese le cui attività siano state sospese in forza dei provvedimenti emergenziali nazionali;
  • 5.000 euro per le imprese che sebbene non soggette a sospensione hanno subito un calo del fatturato pari ad almeno il 30%.

Il valore minimo della sovvenzione concedibile alle imprese ammissibili è pari a 500 euro.

Il beneficiario potrà optare, alternativamente, per il regime “de minimis” o per il regime di aiuto SA.57021 notificato nell’ambito del c.d. Quadro Temporaneo o Temporary Framework – (Cfr. Allegato 2, paragrafo 5).

La dotazione finanziaria complessiva destinata all’intervento è pari a 10.000.000 euro. Nell’ambito della dotazione complessiva è istituita una specifica riserva finanziaria pari a 2.000.000 euro dedicata alle imprese operanti nel comparto del turismo.

Le istanze saranno verificate secondo l’ordine cronologico.

Le domande dovranno essere presentate, a pena di irricevibilità delle stesse, tramite la piattaforma informatica MoSEM all’indirizzo web https://mosem.regione.molise.it/mosem/.

Le domande possono essere compilate a partire dalle ore 10:00 del 5 giugno 2020 e devono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 12 giugno 2020 ed entro le ore 10.00 del 27 giugno 2020.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati