Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

COVID19: sostegno formazione professionale

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato un bando al fine di sostenere le imprese agricole nei processi di miglioramento della sicurezza del lavoro, di riorganizzazione aziendale e miglioramento delle conoscenze digitali al fine di contenere gli effetti negativi della pandemia COVID-19.

L’iniziativa consiste in un invito rivolto agli Enti di Formazione accreditati, le cui proposte sono inserite nel “Catalogo Verde”.

I destinatari dei servizi formativi del “Catalogo Verde” sono le persone fisiche che, in conseguenza dello svolgimento di un ruolo lavorativo, gestionale, tecnico o di controllo presso una impresa agricola, sono registrate nell’ “Anagrafe delle imprese agricole”. L’impresa agricola è ammissibile se, oltre ad essere iscritta all’ “Anagrafe delle imprese agricole”, è identificata da almeno uno dei codici ATECO del sottogruppo 01 – “Agricoltura, caccia e relativi servizi”. È ammissibile quale partecipante la persona con cui l’impresa abbia instaurato negli ultimi 12 mesi un rapporto di lavoro, anche non continuativo, quale coadiuvante familiare ovvero di lavoro dipendente verificabile presso la banca dati del sistema informativo lavoro della Regione Emilia-Romagna.

Le proposte formative devono offrire una sola tipologia di attività ossia il sostegno alla formazione professionale ed acquisizione di competenze. In particolare, si tratta di seminari brevi, di durata non superiore ad 8 ore.

Le proposte di servizio devono essere riferite alla sola Focus Area 3:

  • riorganizzazione produttiva e di marketing dell’impresa agricola in relazione alla pandemia COVID-19;
  • applicazione in azienda dei protocolli di sicurezza per il contrasto della pandemia COVID-19;
  • conoscenze digitali per ridurre il danno della pandemia COVID-19 e rilanciare l’attività.

Al fine di permettere una sufficiente interattività i gruppi che partecipano ai seminari possono essere composti da un massimo di 35 partecipanti.

Il contributo previsto per gli Enti di Formazione è pari al 90% della spesa ammissibile.

La soglia minima di sostegno pubblico per ogni domanda è pari a 200 euro.

Le risorse messe a disposizione per l’iniziativa ammontano a 400.000 euro.

Le proposte di servizio e le domande di sostegno possono essere presentate dagli enti di formazione iscritti al “Catalogo Verde” esclusivamente utilizzando il sistema SIAG dalle ore 12:00 del 28 maggio 2020 sino al 30 giugno 2021 fatto salvo l’esaurimento delle risorse in data antecedente alla suddetta scadenza.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati