Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Linea di Intervento Frim Fesr 2020 “Ricerca & Sviluppo” (FESR 2014/20, az. I.1.B.1.2)

Regione Lombardia
Tag
Keywords
Link Fonte
Sito web
Stato Bando
Ente Emanatore
Settori Economici
Microsettori
Destinatari

Possono beneficiare dell’iniziativa:

  • le PMI
    • aventi sede operativa attiva in Lombardia o che intendano costituire una sede operativa attiva in Lombardia entro e non oltre la stipula del contratto di Finanziamento;
    • già costituite e iscritte al Registro delle imprese e dichiarate attive alla data di presentazione della domanda;
  • Liberi Professionisti (sempre in forma singola) che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni della Regione Lombardia e che siano iscritti all’albo professionale del territorio della Regione Lombardia.

I progetti di ricerca, sviluppo e innovazione dovranno riguardare le Macro‐tematiche delle Aree di specializzazione aerospazio, agroalimentare, eco‐industria, industrie creative e culturali, industria della salute, manifatturiero avanzato e mobilità sostenibile. Inoltre potranno afferire a più Aree di specializzazione nell’ambito delle Progettualità trasversali di “Smart Cities and Communities”.

Dimensione impresa
PMI
Ambito territoriale
Iniziative
Innovazione aziendale, Ricerca e sviluppo
Investimenti
Acquisto Attrezzature, Impianti, Macchinari, Brevetti, Consulenze, Ricerca, Sviluppo, Innovazione Tecnologica, Personale
Interventi ammissibili e spese agevolabili

Sono ammissibili i progetti che prevedano spese totali per un importo non inferiore a 100.000 euro.

Relativamente alle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, le spese devono essere riconducibili alle seguenti tipologie:

  • le spese di personale relative a ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario purché impiegati per la realizzazione del progetto, fino ad un massimo del 50% delle spese totali;
  • costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e attrezzature (nuovi o usati) all’acquisto dei quali non hanno contribuito sovvenzioni pubbliche, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  • costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, nonché i costi dei servizi di consulenza e di servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini dell’attività di ricerca;  
  • materiali direttamente connessi alla realizzazione del progetto, per un massimo del 10% delle spese totali ammissibili;
  • spese generali forfettarie addizionali derivanti direttamente dal progetto per il 15% delle spese di personale.

Relativamente alle attività di innovazione a favore di PMI, le spese ammissibili riguardano i costi per il deposito di brevetti e/o per la convalida dei brevetti effettuati nel periodo di realizzazione del progetto; tali costi saranno ritenuti ammissibili fino ad un massimo del 15% delle spese totali.

Sono ammissibili le spese sostenute e quietanzate successivamente alla data di presentazione della domanda ed entro il termine di realizzazione del progetto.

I progetti devono essere realizzati entro 18 mesi dalla data del decreto di concessione, fatta salva la possibilità di concessione di proroghe fino ad un massimo di 6 mesi aggiuntivi.

Tipo di contributo
Finanziamento a tasso agevolato
Modalità erogazione contributo

L’agevolazione è concessa nella forma tecnica di un finanziamento a medio‐lungo termine con un importo massimo di 1.000.000 euro, che può concorrere sino al 100% della spesa complessiva nel rispetto di un’intensità di aiuto massima pari al 35%.

La durata del finanziamento è compresa tra i 3 ed i 7 anni, di cui massimo 2 di preammortamento, con rate semestrali costanti posticipate al 30 giugno e al 31 dicembre. Il tasso nominale annuo di interesse applicato è fisso e pari allo 0,5%.

L’aiuto è concesso in regime di esenzione.

Cumulabilità
Modalità di partecipazione

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa all’indirizzo www.bandi.servizirl.it a partire dalle 12:00 del 2 novembre 2020. Il procedimento valutativo è a sportello e rimarrà aperta sino ad esaurimento della dotazione finanziaria

Provvedimento
Num. del
Fonte
Approfondimenti
News collegate
Allegati
   Allegati Operativi

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati