Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Contributi alle imprese del DID "Alto Lario Orientale" (2° bando)

Comune di Colico (LC)
Tag
Keywords
Link Fonte
Sito web
Stato Bando
Ente Emanatore
Settori Economici
Microsettori
Destinatari

Beneficiarie del contributo sono micro, piccole e medie imprese con unità locale collocata all’interno dell’ambito territoriale del DID: “Alto Lario Orientale", in possesso dei seguenti requisiti: 

  • svolgere attività di ristorazione, somministrazione o vendita diretta al dettaglio di beni e servizi, con vetrina su strada o situata al piano terreno degli edifici;
  • fornire servizi tecnologici innovativi di logistica, trasporto e consegna a domicilio alle imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato che coprano in tutto od in parte il territorio del Distretto;
  • essere iscritte al Registro delle Imprese e risultare attive con codice ATECO di attività prevalente come da ALLEGATO 1: sez. G, H, I, N, S

Possono, infine, essere beneficiari, aspiranti imprenditori che avviino un'attività economica che soddisfi i requisiti sopra previsti. 

Dimensione impresa
Micro, PMI
Ambito territoriale
Iniziative
Innovazione aziendale, Nuove imprese, Sviluppo aziendale
Investimenti
Ampliamento, Ristrutturazione Aziendale, Acquisto Attrezzature, Impianti, Macchinari, Acquisto Mobili e macchine da ufficio, Acquisto Mezzi di trasporto, Interventi messa in sicurezza, Software, Siti internet, Formazione per la sicurezza
Interventi ammissibili e spese agevolabili

Il bando intende rilanciare le imprese che dispongono di una unità locale collocata all’interno dell’ambito territoriale del Distretto "Alto Lario Orientale" (comprendente i Comuni di Colico, Dervio e Dorio).

Sono ammesse:

  • spese in conto capitale:
    • opere edili private (ristrutturazione, ammodernamento dei locali, lavori su facciate ed esterni ecc.);
    • installazione o ammodernamento di impianti;
    • arredi e strutture temporanee;
    • macchinari, attrezzature ed apparecchi, comprese le spese di installazione strettamente collegate;
    • veicoli da destinare alla consegna a domicilio o all’erogazione di servizi comuni;
    • realizzazione, acquisto o acquisizione tramite licenza pluriennale di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web, ecc.;
  • di parte corrente:
    • materiali di consumo per la protezione dei lavoratori e dei consumatori e per la pulizia e sanificazione dei locali e delle merci;
    • canoni annuali per l’utilizzo di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web ecc.;
    • spese per l’acquisizione di servizi di vendita online e consegna a domicilio;
    • servizi per la pulizia e la sanificazione dei locali e delle merci;
    • formazione in tema di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, comunicazione e marketing, tecnologie digitali;
    • spese di gestione relative all’attività di impresa (affitto locali).

L’investimento/spesa minima è fissato in 1.000 euro.

Le spese ammissibili devono essere sostenute nel periodo 16 novembre 2020 - 30 giugno 2021.


Tipo di contributo
Contributo a fondo perduto
Modalità erogazione contributo

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto nella misura del 50% delle spese sostenute ed ammissibili.

La spesa sostenuta deve essere composta da spese in conto capitale e da spese in parte
corrente, tenuto conto che le spese di parte corrente non devono superare il 50% dell'importo complessivo della domanda di investimento.

Il contributo minimo assegnabile è pari a 500 euro ed il contributo massimo è pari a 5.000 euro. 

Le risorse complessivamente disponibili ammontano a 56.574 euro. 

Cumulabilità
Modalità di partecipazione

Le domande di contributo devono essere presentate tramite PEC al seguente indirizzo: colico@cert.legalmail.it, entro le 12.00 del il 30 aprile 2021.

Provvedimento
Num. del
Fonte
Approfondimenti
News collegate
Allegati
   Allegati Operativi

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati