Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Contributi a nuove imprese del centro storico e borghi storici (bando anno 2020)

Comune di Jesi (AN)
Tag
Keywords
Link Fonte
Sito web
Stato Bando
Ente Emanatore
Settori Economici
Microsettori
Destinatari

Beneficiari del contributo sono soggetti che costituiscano ed avviino, a far data dal 1° gennaio 2020 ed entro il 31 dicembre 2020, una nuova attività con sede operativa nel territorio comunale di Jesi, ovvero “nuove attività del commercio al dettaglio in sede fissa (esercizio di vicinato) dei settori sia alimentare che non alimentare, compresa la somministrazione di alimenti e bevande, e dell'artigianato operanti in laboratori per la produzione di beni in una propria sede fissa comunque soggetta a tassazione”.

Per quanto attiene alla definizione di “artigiani operanti in laboratori” si precisa che si intende l’impresa artigiana con produzione di propri beni, ivi compreso l’artigianato artistico (con specifica iscrizione dell’artigiano nell’elenco regionale dell’artigianato artistico) e l’artigianato di produzione nel settore alimentare (pizzeria, rosticceria, pasta fresca, ecc.) con esclusione delle imprese rientranti nella definizione di artigianato di servizi ad eccezione delle imprese che svolgono attività di realizzazione di siti web.

Le nuove imprese devono essere ubicate prioritariamente nel centro storico e nei borghi storici.

La forma giuridica delle imprese beneficiarie è limitata alle ditte individuali, alle società di persone e alle s.r.l.

Dimensione impresa
Micro, PMI, Grande
Ambito territoriale
Iniziative
Liquidità aziendale
Investimenti
Liquidità aziendale
Interventi ammissibili e spese agevolabili

Le attività del commercio al dettaglio e dell'artigianato sorte nel 2020 avranno tasse comunali azzerate per 3 anni.

Tipo di contributo
Contributo a fondo perduto
Modalità erogazione contributo

Le agevolazioni per le nuove imprese consistono nell'erogazione di un contributo in regime de minimis, “una tantum” per 3 anni, successivi all'inizio dell'attività (ivi compreso l’anno di avvio). La quantificazione delle agevolazioni sarà determinata nella misura consentita dalle disponibilità previste dal bando anno 2020 e comunque per un importo complessivo che, nell'arco dei tre anni, non sia superiore a 1.500 euro per singola impresa.

Le risorse disponibili ammontano a 8.000 euro per l’anno 2020, 8.500 euro per l’anno 2021 e per l’anno 2022.

Cumulabilità
Modalità di partecipazione

La domanda deve essere inviata entro le 13.00 del 1° marzo 2021, esclusivamente mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo: protocollo.comune.jesi@legalmail.it.

Provvedimento
Num. del
Fonte
Approfondimenti
News collegate
Allegati
   Allegati Operativi

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati