Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Contributi per promozione cultura, patrimonio linguistico e spettacolo (l.r. 11/2018 e l.r. 13/2020)

Regione Piemonte
Tag
Keywords
Link Fonte
Sito web
Stato Bando
Ente Emanatore
Settori Economici
Microsettori
Destinatari

Possono presentare istanza enti non lucrativi di diritto privato (quali, ad esempio, Associazioni, Fondazioni, altri Enti del Terzo Settore), pubbliche amministrazioni, imprese con i seguenti requisiti:

  • principio della storicità, inteso in riferimento agli avvisi pubblici di finanziamento del triennio 2017- 2019: hanno titolo a presentare la richiesta di contributo nel 2020 i soggetti che almeno in uno degli anni del triennio 2017-2019 si trovino in una delle seguenti condizioni:
    • assegnatari del contributo regionale; oppure, in alternativa assegnatari di un punteggio pari ad almeno 50 punti su 100, pur in assenza della assegnazione del contributo regionale e a prescindere dalla motivazione della mancata concessione;
    • essere soggetti legalmente costituiti.

Le attività ammesse devono svolgersi sul territorio della Regione Piemonte.

Dimensione impresa
Micro, PMI, Grande
Ambito territoriale
Iniziative
Investimenti
Personale, Formazione per la sicurezza, Altro
Interventi ammissibili e spese agevolabili

Possono essere presentati programmi di promozione delle attività riguardanti uno dei seguenti ambiti:

  • attività cinematografiche e audiovisive;
  • attività di danza e musicali (esclusa la musica popolare tradizionale amatoriale);
  • attività teatrali;
  • spettacolo di strada e circo contemporaneo;
  • attività espositive relative ad arti plastiche e visive;
  • attività di divulgazione culturale, intesa come convegni, seminari, festival culturali, divulgazione scientifica e culturale;
  • rievocazioni e carnevali storici;
  • formazione musicale pre-accademica;
  • perfezionamento musicale post-accademico e perfezionamento nelle altre discipline dello spettacolo;
  • educazione delle persone adulte;
  • patrimonio linguistico e culturale del Piemonte;
  • attività di musica popolare tradizionale amatoriale.

Sono ammissibili programmi per la realizzazione di iniziative che si svolgano tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020. Sono altresì ammessi programmi di attività che per loro natura sono caratterizzati dallo scavalco fra gli anni 2020/2021, quali ad esempio attività che seguono il calendario scolastico. Tali tipologie di attività si potranno concludere entro il 30 giugno 2021, purché una parte significativa delle stesse sia realizzata nell’anno 2020.

Per spese ammissibili si intendono quelle riferibili all’arco temporale dell'organizzazione e realizzazione dell'attività, direttamente imputabili al programma stesso. A titolo esemplificativo:

  • il costo del lavoro dipendente così come quello dei collaboratori esterni;
  • i costi delle attività svolte in spazi pubblici, anche non convenzionali, così come di quelle realizzate a distanza;
  • i costi relativi alle attività interne volte a fronteggiare l’emergenza, quali interventi di sanificazione, adeguamento degli spazi (con esclusione di interventi strutturali e di acquisto di beni durevoli), formazione del personale, gestione dei rapporti col pubblico;
  • costi riferiti ad attività svolte nel 2020 per predisporre il riavvio delle attività.

Qualora il contributo richiedibile risulti inferiore alla soglia minima di contribuzione di 2.000 euro, il contributo da richiedere va elevato all’importo di 2.000 euro.

Le spese possono essere sostenute anche da uno o più soggetti partner e contitolari del programma, in caso di un accordo scritto di co-realizzazione.



Tipo di contributo
Contributo a fondo perduto
Modalità erogazione contributo

Il contributo minimo assegnabile ad una singola istanza è pari a 2.000 euro. L’importo del contributo assegnabile non può superare l'importo del contributo [o della somma dei contributi concessi in relazione a bandi riferiti ad ambiti diversi, nel caso in cui il richiedente abbia beneficiato di più contributi discendenti da due o più bandi di oggetto diverso in uno degli anni del triennio 2017-2019] più elevato ricevuto o previsto nel triennio 2017- 2019.

Il limite massimo richiedibile non può comunque essere superiore a 120.000 euro.

L’accesso ai benefici economici previsti dal presente Avviso è incompatibile con l’accesso al Bonus Cultura. Non sono cumulabili con i contributi ottenuti sulla base delle normative di riferimento dei seguenti ambiti:

  • ecomusei
  • società di mutuo soccorso
  • istituti storici della Resistenza in Piemonte e archivio nazionale cinematografico della Resistenza in Torino
  • luoghi della lotta di liberazione in Piemonte.

L’importo previsto per il sostegno ai programmi di promozione delle attività culturali, del patrimonio linguistico e dello spettacolo è pari complessivamente a 3.804.206,60 euro, di cui:

  • 3.179.198,60 a favore di soggetti privati (enti non lucrativi di diritto privato, quali, a titolo esemplificativo non esaustivo, associazioni, fondazioni);
  • 334.236,00 a favore di Pubbliche Amministrazioni;
  • 290.772,00 a favore di imprese.
Cumulabilità
Modalità di partecipazione

E' possibile presentare un’unica istanza. L’ambito unico o principale su cui verte la richiesta di contributo 2020 determina la modalità di presentazione dell’istanza che potrà essere tramite PEC o tramite piattaforma digitale, entro il 23 novembre 2020.

Richiesta di contributo gestita tramite piattaforma digitale:

  • attività cinematografiche e audiovisive;
  • attività di danza e musicali (esclusa la musica popolare tradizionale amatoriale);
  • attività teatrali;
  • spettacolo di strada e circo contemporaneo.

Richiesta di contributo gestita tramite PEC:

  • attività espositive relative ad arti plastiche e visive;
  • attività di divulgazione culturale, intesa come convegni, seminari, festival culturali, divulgazione scientifica e culturale;
  • rievocazioni e carnevali storici;
  • formazione musicale pre-accademica;
  • perfezionamento musicale post-accademico e perfezionamento nelle altre discipline dello spettacolo;
  • educazione delle persone adulte;
  • patrimonio linguistico e culturale del Piemonte;
  • attività di musica popolare tradizionale amatoriale.
Provvedimento
Num. del
Fonte
Approfondimenti
News collegate
Allegati
   Allegati Operativi

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2020 - Tutti i diritti riservati