Archivio

T

Alberghi, rivalutazione beni allargata ad affitti d’azienda

La rivalutazione dei beni d’impresa nel settore alberghiero e termale è un’agevolazione fiscale e civilistica che certo non risolve, ma in parte attenua, i rilevanti danni economici causati dalla pandemia in quest’ambito produttivo. La norma dell’articolo 6 bis del Dl 23/2020, che permette di eseguire la rivalutazione con effetto fiscale senza versare imposta sostitutiva, è un provvedimento che non ha precedenti, tanto è favorevole al contribuente.

Credito d’imposta Mezzogiorno fruibile fino al 2022

Il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno di cui all’articolo 1, commi 98 108, della legge n. 208/2015 è stato oggetto di proroga ad opera della legge di bilancio.

In arrivo contributi per credito agrario

In arrivo contributo in conto interessi su prestiti a breve termine contratti dalle imprese agricole per la conduzione aziendale e la vendita dei prodotti.

La carica dei 101 crediti d'imposta, cedibili e non

La nuova moneta si chiama «bonus fiscale». Dalle locazioni al recupero edilizio, dai bonus casa, compreso il 110%, alle sanificazioni fino alle colonnine elettriche e al fotovoltaico: sono molti i crediti d'imposta messi in campo dal legislatore durante l'emergenza Covid 19, che si sommano a tutti gli altri, anche introdotti da tempo.

Imprese: imposte ridotte al 50% per chi investe nelle ZES

Le nuove iniziative economiche intraprese nelle zone ZES, zone economiche speciali, vengono premiate con una riduzione dell'imposta sul reddito del 50%. L'agevolazionre decorre dal periodo di imposta nel corso del quale è stata intrapresa la nuova attività e spetta per i sei perdiodi d'imposta successivi.

Sismabonus 110%, meno paletti ma effetto «traino» limitato

Una gamma di possibilità molto interessanti, con limitato effetto di “traino” ma senza i vincoli del doppio salto di classe energetica e delle due unità immobiliari per le persone fisiche interessate al superbonus.

Le novità al via nel 2021 tra emergenze, aiuti e bonus

Esoneri contributivi, sconti fiscali e incentivi. Nuove regole, proroghe, piani di rilancio e politiche mirate. Complice l’emergenza da Covid 19 che ha spinto l’acceleratore di alcune riforme e reso urgenti misure di sostengo straordinarie, l’agenda dell’anno nuovo è ricca di novità, al debutto direttamente il 1° gennaio o che entreranno in vigore nei prossimi mesi, anche se - spesso - vincolate all’approvazione dei decreti attuativi.

Promozione prodotti agricoli: proroga

Prorogato al 1° marzo 2021 il termine ultimo di invio delle istanze per la richiesta di contributi diretti a finanziare le campagne informative e promozionali dei produttori agricoli.

Contributi per internazionalizzazione: nuovi ATECO

Rettificato con nuovi ATECO l’avviso con aiuti fino al 50% dei costi per internazionalizzazione, marketing internazionale e partecipazione a fiere.

Assunzioni: il limite mensile riduce lo sgravio

L’esonero contributivo previsto dal Dl 104/2020 per favorire le assunzioni stabili di lavoratori effettuate nell’ultimo scorcio del corrente anno deve essere fruito in tutta la sua interezza e non può essere ridotto in conseguenza dell’applicazione di soglie massime mensili.

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2021 - Tutti i diritti riservati