Sei già abbonato?
Login

Vuoi diventarlo?
Iscriviti
Area Riservata
Accedi
Contattaci
0744.392201
è un prodotto
Telematica Italia



 
IL SOLE 24 ORE
ITALIA OGGI
MILANO FINANZA
IL DENARO
IL CORRIERE DELLA SERA
LA REPUBBLICA
LA STAMPA
IL MESSAGGERO
IL GIORNALE
IL FATTO QUOTIDIANO

  Vedi altre >>
0


NAZIONALE
MADE IN ITALY A TUTELA RAFFORZATA

Basta anche un richiamo incidentale e decontestualizzato alla parola «Italia» per integrare il reato divendita di prodotti industriali con segni mendaci. La Corte di cassazione Terza sezione penale, sentenza 38931/17 depositata ieri - ribadisce la linea severa per la difesa del made in Italy, confermando la condanna di un imprenditore della provincia di Varese per aver importato poco più di 300 magliette con «fallace indicazione» circa la provenienza.  Il fatto era stato scoperto sette anni fa alla dogana commerciale dell’aeroporto di Milano Malpensa, dove i funzionari avevano bloccato lo stock di t-shirts sulle quali era stata aggiunta un’etichetta con riferimenti più o meno vaghi al sito internet dell’azienda. In realtà questa seconda etichetta, a giudizio dei tribunali di merito, serviva a spostare l’attenzione del consumatore sull’estensione finale «Italy» rispetto alla provenienza (cinese) del prodotto stesso, peraltro neppure indicata nella prima e molto simile etichetta.Nel ricorso contro la condanna (poco più che simbolica, 1 mese di reclusione e 1.000 euro, ma con la contestuale confisca delle magliette “italianizzate”) l’imprenditore lombardo sottolineava la (asserita) inconferenza dell’effettivo luogo di produzione.  







I PIÙ VISTI

RICERCA

newsletter
INCENTIVI PER LA TUA IMPRESA.




PROVA

prova il servizio agevolazioni alle imprese Accedi senza limitazioni,
usufruisci gratuitamente
di tutti i servizi per 5 giorni!

ABBONATI

abbonati Ti informeremo ogni giorno su
tutti i finanziamenti disponibili
per la tua impresa!

SCARICA APP

scarica app IN TEMPO REALE TUTTE LE
OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO.

Hai dimenticato la password?
vai

Non sei ancora iscritto? Registrati
Telematica Italia srl
Sede Legale e Amministrativa:
Via Bramante 43, 05100 Terni
T. 0744.392201 F. 0744.428739
Email info at agevolazionialleimprese dot it
p.i. 00768250557 Isc.Reg.Imp. Tr 2386/99 Rea 78105

Proseguendo acconsento al trattamento dei dati
vai
* campo obbligatorio